Museo Galileo
Portale Galileo
italiano
Life > People > Giovanni Niccolini (in Italian only)

Giovanni Niccolini (in Italian only)

1544-1611

Giovanni Niccolini nacque a Firenze nel 1544. Fu gentiluomo di Corte di Cosimo I de' Medici (1519-1574), fra coloro che lo seguirono a Roma nel 1570 per il conferimento della corona granducale. Nel 1574 fu ambasciatore a Mantova, inviato da Francesco I (1541-1587) per annunciare la morte di Cosimo. Vi sarebbe tornato dieci anni più tardi per accompagnare la principessa Eleonora de' Medici che andava sposa al duca Vincenzo Gonzaga (1562-1612). Senatore dal 1587, in quello stesso anno fu a Roma ad annunciare la rinuncia della porpora di Ferdinando I (1549-1609), che succedeva nella carica di Granduca di Toscana al fratello Francesco. L'anno seguente si stabilì nella capitale pontificia come ambasciatore ordinario.

Nel marzo del 1611 Galileo si recò a Roma per promuovere le proprie scoperte e il Niccolini lo accolse, secondo le disposizioni del Granduca Cosimo II (1590-1621), e gli offrì alloggio presso l'Ambasciata toscana. Fu uno dei suoi ultimi incarichi: poco più di un mese dopo fu sostituito da Piero Guicciardini e rientrò a Firenze, dove morì nel luglio.