Museo Galileo
Portale Galileo
english
Vita > Personaggi > Girolamo Mercuriale

Girolamo Mercuriale

1530-1606

Nato a Forlì il 30 settembre del 1530, seguì gli studi di filosofia e di medicina all'Università di Padova. Dopo la laurea si trasferì a Roma, dove rimase sette anni alla Corte del cardinale Alessandro Farnese. Nel 1569 il Senato veneto lo chiamò alla prima cattedra di Medicina pratica ordinaria; nel 1583 si recò a Vienna per curare l'imperatore, dal quale fu decorato con le insegne di cavaliere e il titolo di conte. Insegnò allo Studio di Bologna dal 1587 e dopo cinque anni passò a quello di Pisa.

Mercuriale scrisse opere di pediatria, di balneoterapia, di malattie della pelle, di tossicologia. È noto soprattutto per aver sottolineato le potenzialità terapeutiche della ginnastica nella riabilitazione dei paralizzati, e l'importanza dell'esercizio fisico in relazione alla salute.

Il medico forlivese fu amico di Galileo e in modo particolare lo aiutò nel 1599 a cercare un impiego per il fratello Michelangelo come musicista presso la corte medicea, anche se la cosa non si risolse in modo favorevole. Nel 1601 Mercuriale caldeggiò inoltre il ritorno di Galileo in Toscana, suggerendogli di proporsi come insegnante di matematica per il principe Cosimo II (1590-1621), allora undicenne.